rifugio stoppani


Vai ai contenuti

percorso da piazzale funivia

Dislivello: -mt. 290
Tempo:
---45 minuti
Difficoltà:
elementare

ARRIVARE AL RIFUGIO
DAL PIAZZALE DI PARTENZA
DELLA FUNIVIA PER I PIANI D'ERNA

Baite di CostaIl sentiero per il rifugio Stoppani attraversa il piccolo abitato di CostaAbitato di CostaCappella votiva della Madonna del Resegone dedicata ai caduti sulle pendici del monteRifugio Stoppani

In auto da Milano/Como

Percorriamo la SS36 in direzione Sondrio. Dopo aver superato la galleria del Monte Barro, prendiamo l’uscita “Manzoni (ospedale), Valsassina” e procediamo in galleria fino all’uscita “Versasio”. Allo stop, prendiamo a sinistra per “Versasio, Piani d’Erna”. Proseguiamo seguendo le indicazioni “funivia” fino a raggiungere il piazzale della stazione di partenza della funivia per i Piani d’Erna. Qui parcheggiamo l’auto.
Sulla destra del piazzale vediamo un cartellone giallo con le indicazioni di varie mete, tra cui “rifugio Stoppani”. Qui inizia il nostro percorso a piedi verso il rifugio (segnavia bianco/rosso/giallo n. 1).

In auto da Colico

Percorriamo la SS36 in direzione Milano. Prendiamo l’uscita "Lecco Centro".
Appena fuori dalla galleria ci troviamo in una rotonda dove giriamo a destra. Alla successiva rotonda giriamo a destra e alla terza rotonda (riconoscibile per l’alto monumento bianco al centro) giriamo a sinistra in corso Promessi Sposi. Proseguiamo quindi sempre dritti seguendo le indicazioni per la funivia fino a raggiungere il piazzale della stazione di partenza della funivia per i Piani d’Erna. Qui parcheggiamo l’auto. Sulla destra del piazzale vediamo un cartellone giallo con le indicazioni di varie mete, tra cui “rifugio Stoppani”. Qui inizia il nostro percorso a piedi verso il rifugio (segnavia bianco/rosso/giallo n. 1).

In auto da Lecco città

Si imbocca corso Promessi Sposi che, dall’incrocio con Via Monte Grappa, conduce alla frazione di Versasio e al piazzale di partenza della Funivia per i Piani d’Erna. Proseguiamo in auto in Via ai poggi seguendo le indicazioni “funivia” fino a raggiungere il piazzale della stazione di partenza della funivia per i Piani d’Erna. Qui parcheggiamo l’auto.
Sulla destra del piazzale vediamo un cartellone giallo con le indicazioni di varie mete, tra cui “rifugio Stoppani”. Qui inizia il nostro percorso a piedi verso il rifugio (segnavia bianco/rosso/giallo n. 1).

Con i mezzi pubblici

Arriviamo comodamente in treno alla stazione FS di Lecco. Da qui prendiamo il bus della linea 5 che ci porta alla funivia per i Piani d’Erna. Scendiamo al capolinea: il piazzale della stazione di partenza della funivia per i Piani d’Erna.
Sulla destra del piazzale vediamo un cartellone giallo con le indicazioni di varie mete, tra cui “rifugio Stoppani”. Qui inizia il nostro percorso verso il rifugio (segnavia bianco/rosso/giallo n.1).

Percorso

Siamo a mt. 600. Scendiamo lungo il sentiero e seguiamo i cartelli gialli “tutte le direzioni” e il segnavia bianco/rosso/giallo n.1, fino a giungere alla strada asfaltata che arriva da Versasio (chiusa al transito). Ci immettiamo verso destra e proseguiamo fino a quando la strada asfaltata termina con un cancello (ingresso dell’azienda agricola Deviscio).
Procediamo sulla mulattiera acciottolata in moderata salita alla sinistra del cancello. Attenzione! Qui trovate una bacheca con gli eventuali avvisi del Rifugio!
Procediamo nel bosco
e ignoriamo una deviazione sulla destra che porta a Campo de Boi, poi una deviazione sulla sinistra che porta all’attacco della ferrata del Pizzo d’Erna Gamma 1 , e infine, all’altezza di un sasso che riporta una targa “SEL”, ignoriamo anche un sentierino in forte salita sulla nostra sinistra e procediamo sul percorso principale.
Continuiamo a camminare sulla mulattiera acciottolata fino a vedere sulla sinistra del sentiero un'edicola con la rappresentazione della Madonna e le Baite della località Costa
. Qui troviamo un bivio (mt. 770): dritto si procede verso “rif.Azzoni” e “Campo de Boi”, mentre noi pieghiamo decisamente a sinistra entrando nell’abitato di Costa (indicazioni “Costa, Resegone, rif.Stoppani, Erna, rif.Azzoni, Cappella votiva Madonna del Resegone”).
Lasciamo le case alle nostre spalle e attraversiamo un ampio prato con una bella vista su Lecco e i monti circostanti. Al termine del prato troviamo sulla sinistra la cappella votiva della Madonna del Resegone dedicata ai caduti sulle pendici del monte
.
Poi ci addentriamo in salita nel bel bosco di castagni e ignoriamo tutte le tracce di sentiero che si staccano dal tracciato principale.
In breve, dopo un decisa curva a destra, ci troviamo di fronte al Rifugio Stoppani (mt. 890)!


APERTURA: sabato, domenica, mercoledì per tutto l'anno. Da metà giugno a metà settembre aperto tutti i giorni | info@rifugiostoppani.it

Torna ai contenuti | Torna al menu